lunedì 22 febbraio 2016

GESU' AMORE E'

Bisturi: uno, due, tre, 
quattro....................tante ferite,
ma l'amore non si compia, 
il bene è più forte, si compia sì! 
Grazie Gesù!

(francesco) 

lunedì 15 febbraio 2016

sciocca sociale

 Verde bandiera:
lattuga romana,
bianco pesce stocco,
rosso pomodoro
e un pranzo floreale
e dormire per
tre giorni!

(francesco 15/02/2016)

venerdì 12 febbraio 2016

voglia di...

 Avrei voglia di dire che la felicità
e un sorriso con te, una stretta di
mano, un gelato al caffè.
Avrei voglia di dire che il mondo
va bene ed io sto bene con te,
il resto non c'è, non c'è bimbo
che soffre la fame, ci son sempre
due uova al tegame e la terra
fiorisce ogni dove è sicuro
c'è l'acqua per Giove!
Non c'è donna costretta alla strada
lei vive in casa beata, il suo uomo
le porta le rose e lei prepara
pietanze golose.
Avrei voglia di dire che tutto è
più bello da oggi che ho te,
nelle siringhe c'è solo caffè
non c'è veleno ma semplice tè.
Ci son tanti uccelli
che volano in cielo e al mattino
mi sveglio contento perché la
sveglia neppure io sento, dormo
sereno non leggo il giornale
non c'è uomo che faccia del male.
Il mio cuore è innamorato
ti guardo negli occhi e mi son
saziato e ti vedo sempre più bella
perché anche tu sei innamorata
di me. E felice, felice perché
io sono innamorato di te.

 (francesco)

(Poeti Siciliani del secondo novecento - Bastogi Editrice Italiana srl 2004)

martedì 9 febbraio 2016

la fede

Ignoti viaggi trascinano
gambe per irti sentieri;
sentieri che non ti permettono
di vacillare: devi solo amare.
Quanto è difficile!
Un giorno o due sopporti pure,
ma poi scoppi. Ritorni ad essere
quel meschino omuncolo di tutti
i giorni.
Giorni senza il sapore del niente,
devi solo offrirti;
lo fai pure.
Ma sembra non servire,
tutto sembra annullarsi,
nessuna ricompensa,
nessun grazie.
La fede!
Oh Dio Onnipotente
ed Eterno potevi inventare
qualcosa di più semplice?
Mi manchi come donna amata,
mi manchi come amico
migliore,
mi manchi come quel fratello
mai avuto,
mi manchi e sento il vuoto
partire  dalle radici dello stomaco
e fermi male, così male che il magone
d'un bimbo sembra niente in confronto!
(francesco)


(Poeti Siciliani del Secondo Novecento -  Bastogi Editrice Italiana srl  2004)

venerdì 5 febbraio 2016

mah?

 Drin drin drin drin c,è;
drin drin drin drin c,è,
DRIN DRIN DRIN DRIN C'E';
Ecco non c'è!
Ecco non c'è!
Ecco non c'è!
Adesso?
E......adesso,
silenzio e ti voglio bene!

(francesco)

giovedì 4 febbraio 2016

                                                                 Pensieri

Progetti: foglie di vite.
Cantine diroccate,
paesini: pietre, stradine,
casette spaccate e poi...
Torrenti: plastiche, macchine,
rovi, e poi...
Io: guardo, ascolto,
alberi, frutti e poi...
Lontano: flutti onde spugne,
remi e poi...
E poi aspetto: le febbri!

(francesco)

martedì 2 febbraio 2016

                                                       Che devo fare? 

La mente scende dai pensieri, 
scende dagli occhi 
 lacrime calde, salate. 
 La bocca amara, 
 brucia le parole! 
 Calli ginocchia,
 alza le mani, stanco.
 Le forze, dormire e... 
 seminare e sogni belli! 

(francesco)